Validità titoli di studio italiani in Spagna

Aggiornamento:

Abbiamo instaurato un nuovo servizio per aiutarvi con la omologazione dei titoli di studio e non solo.
Per contattarci vi preghiamo di andare alla nostra pagina Lavoro e compilare il form relativo al servizio nella relativa pagina dedicata.
Buona lettura

Omologazione = convalida ed equivalenza!

Nel tempo della globalizzazione bisogna essere sempre più disposti a spostarsi anche dal proprio paese per trovare le giuste soddisfazioni lavorative.

In moltissimi mi chiedono se i titoli di studio percepiti in Italia, diplomi o lauree, siano validi in Spagna ed in particolare alle Isole Canarie.

La loro validità, assieme alla conoscenza della lingua spagnola, permetterebbe di trovare più facilmente lavoro o, ancora meglio, continuare in Spagna con una professione già svolta e riconosciuta in Italia.

In Spagna qualsiasi titolo di studio straniero deve essere omologato ma diciamo, più genericamente, riconosciuto.

Ti spiego cosa si intende per omologazione!

Omologare significa fare una convalida o una equivalenza

Non mi dilungo sulle motivazioni che ha portato nel 2014 ad un cambio di rotta da parte della Spagna sul tema delle omologazioni dei titoli di studio stranieri.

Mi limito a dire che con questa regolamentazione il Governo Spagnolo ha deciso di distinguere l’omologazione. “Equivalencia” per i titoli di studio e “Convalidación” le professioni regolamentate.

La professione regolamentata è quella che prevede l’iscrizione a un ordine professionale ed il superamento di un esame di stato che abilita, nel Paese di origine, ad esercitarla.

Per chi vuole l’omologazione per il titolo di studio o la professione

Possono fare richiesta ai Ministeri Spagnoli designati dell’omologazione del titolo.

Con l’equivalenza viene riconosciuto un livello accademico in un determinato ambito specifico e con la convalida viene riconosciuta sia la professione che il titolo accademico e quindi gli effetti si hanno sia a livello accademico che professionale,

Perché a questo punto è importante ottenere l’equivalenza?

Facciamo una premessa!

L’Università spagnola prevede come primo livello di studio il titolo di Grado.
Per conseguire questo titolo sono necessari di solito 4 anni accademici. Moltissime lauree italiane invece vengono conseguite con 3 anni di studio.

Il riconoscimento della laurea o titoli di studio italiana in Spagna è ad esclusivo appannaggio di 3 ministeri.

Per l’omologazione quindi del titolo di studio o professione è necessario rivolgersi ad uno di essi e chiedere la convalida degli esami (“convalidación de estudios parciales“).
Questa convalida è finalizzata ad ottenere il titolo di Grado (la laurea spagnola).

Con l’equivalenza si chiede che il lavoro accademico svolto in Italia per arrivare alla laurea sia riconosciuto ed equiparato al lavoro che è necessario in Spagna per ottenere il Grado corrispondente.

Quindi, al fine di ottenere il Grado, venga riconosciuto il lavoro già svolto e si possano sostenere solo gli esami mancanti (se ce ne sono).

Convalida ed Equivalenza (anche equipollenza in Italia)

Mi ripeto per chiarire meglio.

L’equivalenza è il “riconoscimento” da parte dei ministeri del lavoro accademico svolto in Italia (esami e crediti) per ottenere la laurea o il titolo di studio.

Questo non porta al riconoscimento della laurea ma al riconoscimento e comparazione del lavoro già svolto con quello necessario per arrivare al titolo di Grado (laurea in Spagna) o titolo di studio spagnolo corrispondente.

A questo punto può essere riconosciuto un Grado o risultato accademico oppure dato indicazione dei deficit da colmare per ottenerlo.

Il titolo ottenuto sarà quello corrispondente agli studi effettuati. Cioè se gli studi fatti per l’Italia danno un titolo di studio in architettura non potrà sfociare in medicina (ho esagerato ma al fine di far capire).

Potrebbe però succedere che per gli esami e studi fatti in Italia, il titolo corrispondente in Spagna sia leggermente diverso dall’italiano.

Colmare mancanze

Se è necessario colmare mancanze, ovviamente bisognerà provvedere ad effettuare i dovuti studi e/o superare i dovuti esami in Spagna.
Oppure, per esempio nel caso della competenza linguistica avere diplomi o certificati di scuole ufficiali e riconosciute.

Penso che sia stata fatta chiarezza sulla possibilità e fattibilità che il tuo titolo di studio sia riconosciuto in Spagna. 

Per maggior chiarezza ti elenco di seguito dei link che ti possono chiarire ed aiutare ulteriormente:

A questo punto la convalida

E per chi deve convalidare la professione?

Oltre a tutto quello che bisogna presentare per il tema equivalenza bisogna dar prova della professione (forse è meglio dire professionalità) e normalmente anche la competenza linguistica.

Tutte le professioni regolamentate possono essere omologate in Spagna?

Rispondo con un … non è detto!

Una eccezione per esempio è data dalla professione di psicologo ed in particolare quella di “psicologo clinico”.
Questa professione in Spagna è una specializzazione per la quale anche i laureati in psicologia spagnoli devono:

  • avere almeno 90 crediti formativi ECTS di specializzazione in Psicologia Clinica
  • e almeno 400 ore di Master.

Quindi in questo caso anche il laureato italiano, per poter omologare la professione dovrà ottenere i requisiti necessari.

Per verificare le varie professioni omologabili ti mando al sito della Comunità Europea (in inglese, tedesco e francese :)) nel quale inserendo la tua professione ed il paese di destino ti dice la professionalità possibile e corrispondente/i in quel paese.
Ed ancora ti può aiutare l’elenco dei Colegios Profesionales in .pdf.

Ti consiglio comunque, dopo aver verificato velocemente in questi due portali, di sincerarti ulteriormente attraverso magari un email agli uffici indicati nei portali ufficiali sull’omologazione (convalida e equivalenza) del Governo Spagnolo. 

Quali sono i documenti da presentare per l’omologazione, convalida o equivalenza che sia?

Per quanto riguarda i documenti necessari ti do un elenco sommario che ti consiglio caldamente di verificare o chiederci al momento di necessità.

Ricordo che poco tempo abbiamo deciso di dare il servizio per l’omologazione.
Maggiori informazioni le puoi trovare nella nostra pagina Riconoscimento titoli di studio e inviandoci il form sarai ricontattato.

Oltre al documento di riconoscimento e il titolo per il quale si richiede l’omologazione c’è bisogno di presentare una certificazione accademica degli studi svolti che includa la durata, gli studi e le materie svolte nonché il carico di lavoro totale.
Bisogna pagare una tassa, compilare il modulo di richiesta, fare le copie conformi in Spagna e tradurre il tutto con dei traduttori ufficiali.

Se poi si chiede la convalida ci sono le aggiunte per provare la professionalità e competenza linguistica.

Tutte le professioni sono uguali?

Bisogna dire che a seconda della professione ci possono essere delle aggiunte, per esempio per i medici e chirurghi devono essere aggiunti:

  • Good standing rilasciato dal Ministero della Salute Italiano. Sul portale del Ministero della Salute avete indicazioni su come ottenerlo.
  • Attestato di conformità, sempre rilasciato dal Ministero della Salute (attesta che il titolo conseguito è conforme alle Direttive Europee di riconoscimento di titoli e qualifiche).
  • Certificato DELE di spagnolo per l’omologazione: a seconda della comunità autonoma, può esserti richiesto il livello B2 o C1.

Per finire, se i titoli di studio non sono stati conseguiti in Europa tutto deve essere legalizzato o apostillato se sufficiente (vedi Apostilla dell’Aja).

Mi sembra di essere stato completo ma come sempre è gradito il tuo aiuto con domande, precisazioni e/o correzioni sull’argomento ponendo nei commenti il tuo contributo.

Con la speranza di essere stato utile …

39 Risposte

  • salve la ringrazio per queste prezione informazioni, vorrei cortesemente chiedere un consiglio su cosa dovrei fare perchè onestamente sono abbastanza confusa.
    le spiego un poco la mia situazione.
    ho un diploma magistrale e mi hanno detto che dovrei omologarlo per continuare a studiare o comunque partecipare a dei corsi. il problema è che quando faccio la richiesta per l’omologazione mi spuntano como 4 opzioni : convalidación modulos FP Grado superiore, Homologación FP basica, homologación FP grado medio, homologación FP grado superior. cosa dovrei scegliere? inoltre quando vado sul settore non mi spunta educacción ma spunta servicios socioculturales e poi titulación io credo che sia educación infantil. però non sono sicura di questo.
    quindi cosa dovrei fare? inoltre dovrei presentare oltre al diploma il percorso di studi che ho fatto? perchè onestamente parlando non so proprio dove potrei prenderlo , poichè hanno cambiato le cose nell’istituto dove andavo. la ringrazio infinitamente

    • Salve Denise, l’omologazione dei titoli di studio o delle professioni è un servizio che da poco facciamo anche noi.
      La farò contattare dalla persona che si occupa proprio di questo senza risponderle io in maniera sicuramente incompleta rispetto a quello che può fare la mia collega.
      Riceverà una email direttamente da lei.
      Le segnalo le pagine del nostro sito dedicate all’argomento: Riconoscimento titoli di studio, equivalenza e convalida
      La ringrazio per il suo commento e la possibilità di risponderle.

    • Buonasera, ho una Laurea in Servizio Sociale L-39 con iscrizione all’Albo degli Assistenti Sociali ed a breve conseguirò una Laure Magistrale in Gestione di Organizzazioni LM-88.
      Come posso fare a far omologare i miei titoli in Spagna?
      Inoltre chiedo se sia poi possibile esercitare la professione di assistente sociale o se venga richiesta ulteriore documentazione e/o prove.

      Vi ringrazio

      • Salve, per maggior precisione riguardo la specificità delle lauree dovrebbe cortesemente compilare il form che trova nella pagina dedicata al servizio e le risponderà una persona esperta in questo. La pagina è:Riconoscimento titoli di studio, equivalenza e convalida
        Le posso dire che la professione la può certamente esercitare è naturalmente necessaria la conoscenza della lingua spagnola ed infatti, di solito viene richiesto il livello minimo B2 di conoscenza.
        Per quanto riguarda le prove probabilmente ci sarà un concorso da superare.
        La ringrazio per l’opportunità di rispondere alla sua domanda

  • La ringrazio. I 24 cfu mancanti per il raggiungimento di un 2 titolo magistrale in biologia mi sono stati richiesti prima di imbarcarmi al conseguimento del master di II livello di Bioinformatica (cfu 71), per cui non dovrei avere debiti formativi. Mi faccia sapere i riferimenti per contatti prossimi affinchè delegare per portare a compimento quanto richiesto.
    Saluti

  • Salve
    dapprima mi complimento per le preziose informazioni. Ho una laurea triennale in tecniche di laboratorio biomedico (cfu 180) + laurea magistrale di due anni in scienze delle professioni sanitarie tecniche diagnostiche (cfu 120) + master I livello in Management sanitario (cfu 60) + master II livello in genetica forense (cfu 60) + master di II livello in biologia della riproduzione (cfu 60)+ master di II livello in Bioinformatica e data science (cfu 71). Mi piacerebbe sapere come raggiungere il titolo spagnolo magistrale in Biologia visto che esiste un processo di Bologna sul numero di crediti. Tra l’altro, nonostante il numero di crediti acquisiti, in Italia riferiscono che servono ulteriori crediti cfu 24 per il raggiungimento del titolo di biologia. Forse in Italia non è valido il processo di Bologna nonostante siamo in Europa. Mi può indicare a chi fare domanda e se chiedere equivalenza oltre all’omologazione. Saluti

    • Salve Gianni e grazie per i complimenti.
      Per quanto riguarda la problematica che mi hai sottoposto purtroppo non c’è alternativa al presentare tutti i tuoi corsi al ministero, in questo caso della sanità, che valuterà la equivalenza dei vari tuoi titoli di studio e master con quelli spagnoli.
      A quel punto si potrà sapere se o quanto sia sufficiente la tua preparazione per conseguire quello che stai chiedendo.
      Questo comporta la traduzione giurata di tutti i documenti necessari, la presentazione del tutto e ovviamente i tempi tecnici per risponderti.
      Non è detto che per le lauree o i master affinché siano equivalenti ai corrispondenti titoli spagnoli non ci siano esami mancati a cui sottoporsi.
      Nell’eventualità ritieni di usufruire dei nostri servizi per portare avanti la cosa siamo a tua completa disposizione.
      Spero di esserti stato utile ed anche per altre domande sono qui!
      Saluti

  • Buongiorno, ho una laurea vecchia ordinamento di Lingue e Letterature straniere. In Spagna ho richiesto la convalidazione , alla fine è stata convalidada a grado académico de Licenciada. Io ho richiesto questa convalidazione per poter insegnare qui in Spagna, peró avrei voluto che la convalidazione di Filología Hispanica. Ogni volta che escono deelle convocatgorie per professori di spagnolo mi rifiutano la partecipazione perchè dicono che mi manca una prova di spagnolo, io non lo capisco perchè, in più ho anche un Master conseguito qui in Spagna di Profesorado. Come posso fare per avere una vera e propria convalidazione.

    • Salve Rosa,
      per prima cosa se non è soddisfatta della “convalida” che ha ottenuto può fare ricorso e chiedere che la “convalida” sia diversa in quanto non corrisponde agli studi conseguiti in Italia. Ovviamente in questo ci deve essere una logica cioè, se la sua Laurea di Lingue e Letterature straniere non può pretendere che le diano un altro titolo.
      Ho messo tra virgolette “convalida” perché presumo che abbia fatto l’equivalenza del suo titolo di studio, ma questo non è così rilevante!
      Personalmente non credo che con una laurea come la sua, la convalida (equivalenza) potesse sfociare in Filología Hispanica essendo a mio avviso delle specializzazioni diverse.
      Non mi ha detto che tipo è il Master di Profesorado conseguito qui in Spagna. Penso che questo Master non sia generico ma che abbia un “campo di esercizio” entro il quale lei può insegnare.
      Nell’eventualità mi volesse rispondere e mandare nello specifico qual è il master magari proviamo a ragionare meglio sul fatto che possa o meno insegnare lo spagnolo.
      Grazie per la possibilità della discussione.
      Rimango in attesa.
      Saluti

      • Buonasera, io ho parlato di omologazione perché a me quello che mi hanno dato é “homologación” a grado académico de licenciada. E l’omologazione A Filogía Hispanica non l’ho scelta io, conosco due ragazze con la stessa laurea che le é stato riconosciuto. Per quanto riguarda il Master en Profesorado é per insegnare alla secondaria obbligatoria e alle medie, formazione professionale e insegnanza di lingue. Secondo lei quindi il mio titolo a che corrisponderebbe in spagnolo? Il mio indirizzo é filologico-letterario. Grazie per la risposta

        • Buongiorno Rosa, se il Ministero o chi per esso le ha omologato il suo titolo italiano a Filología Hispanica, vuol dire che quello è lo studio corrispondente al suo titolo Italiano o ai studi fatti. Se LEI ritiene che non sia corretto può sempre far ricorso ma penso che la sua Laurea in Lingue e Letterature straniere non possa sfociare in altro!
          Per quanto riguarda invece l’insegnamento ho trovato questo articolo che potrebbe esserti utile: Abilitazione all’insegnamento in Spagna con il Master en Profesorado.
          Quello che ti posso dire è che normalmente per la convalida di una professione viene anche richiesta la dimostrazione alla competenza linguistica.
          Spero di essere stato utile.

  • Ringrazio moltissimo per l’aiuto, prezioso !
    Tento la strada indicata.
    Grazie ancora !
    Saluti.
    Paola Cerri

  • Ringrazio molto per le utilissime informazioni concesse.
    vorrei esercitare la mia professione in Tenerife. Ho una laurea triennale in tecnico sanitario di laboratorio biomedico, ottenuta alla facoltà di medicina e chirurgia. Sono iscritta all’ordine. Esercito la mia professione in ospedale. vorrei lavorare in strutture sanitarie private (non ospedali). ho tutta la documentazione tradotta da un giurato per richiedere il riconoscimento (modulo REC) (no homologacion).
    sul modulo di richiesta è impressa la dicitura REC e (SOLICITUD DE RECONOCIMIENTO DE TÍTULOS OBTENIDOS EN LA UNIÓN EUROPEA PARA EL EJERCICIO DE LAS PROFESIONES REGULADAS POR LA DIRECTIVA 2005/36/CE Y AL AMPARO DE LO ESTABLECIDO EN EL REAL DECRETO 581/2017, DE 9 DE JUNIO)
    Saprebbe dirmi dove inviare la documentazione per avviare la procedura?
    La ringrazio infinitamente per qualsiasi indicazione possa darmi, sono in difficoltà.

    • Buongiorno Paola,
      dalla preparazione della documentazione che ha già fatto mi sembra che già qualcuno l’avesse indirizzata verso un percorso, sarebbe utile che continuasse!
      L’ottenimento della omologazione o equivalenza dei titoli di studio non sono il mio settore. L’unica cosa che posso fare in questo momento è indicarle il link ufficiale dal quale, penso, può ricevere spiegazioni ed assistenza ufficiale.
      La pagina è questa: Reconocimiento títulos europeos para ejercer profesión regulada (Ministerio de la Sanidad).
      Spero di essere stato utile ugualmente.
      Suerte

  • Buongiorno!
    io avrei intenzione di iscrivermi ad un Master in un’Università spagnola. Per l’accesso mi viene richiesto, come prima cosa, la ” declaraciòn de equivalencia de la nota media de expediente” che se non sbaglio dovrei richiedere sempre attraverso il sito del Ministero dell’educazione spagnola. Come seconda cosa però, non mi viene richiesto l’omologazione o la ” declaracion de equivalencia” del titolo di studio (è proprio specificato che se si proviene da un sistema educativo europeo non è necessario), ma viene piuttosto richiesto questo: ” deberás acreditar que tu título da acceso a los estudios de máster en tu país de origen.” Ecco allora la mia domanda: come faccio? quale documento devo presentare per dimostrare quanto mi viene richiesto?
    Grazie mille e mi scuso per la lunghezza.

    • Salve Margherita,
      per quanto riguarda la ”declaraciòn de equivalencia de la nota media de expediente” trovi le spiegazioni direttamente nel sito ufficiale del Ministerio de educación y formación profesional. Sicuramente avevi giá visto ma lo metto per gli eventuali lettori del commento.
      Per quanto riguarda invece il ”deberás acreditar que tu título da acceso a los estudios de máster en tu país de origen.” penso che sia necessaria una dichiarazione da parte dell’Università o del Ministero dell’educazione oppure la copia della “legge” o altro che stabilisce l’accreditamento del titolo per accedere agli studi per il Master. Sicuramente sarà determinato e scritto da qualche parte e non a discrezioni personali di qualcuno. Chiederei all’università!
      Spero di esserti stato comunque utile.
      Saluti

  • Buongiorno. Ho una laurea triennale in mediazione linguistica (inglese e russo) e vivo a Tenerife già da due anni, dove lavoravo fino a che la pandemia ha costretto la mia società a dimezzare il personale. Vorrei insegnare. Devo, se ho ben capito, chiedere l’equivalenza, sostenere gli esami mancanti per ottenere il grado, e infine abilitarmi all’insegnamento. I tempi per ottenere l’equivalenza, considerando che io ho il supplemento, cioè il documento che attesta gli esami sostenuti e i crediti in ECTS, sono davvero così lunghi?

    • Salve Antonella,
      purtroppo non ti so rispondere sui tempi necessari per terminare il tutto anche perché bisognerà vedere quali e quanti esami dovrai superare (sempre che ce ne siano di necessari). Tutte le notizie che sono riuscito a reperire dicono che la equivalenza di un titolo varia da 9 mesi ad anche 2 anni.
      Saluti

  • Buongiorno, grazie per il suo articolo.
    Io sono laureata in Architettura Magistrale 3+2 e vorrei omologare la mia laurea per poter iscrivermi all’albo degli architetti spagnoli. Saprebbe gentilmente dirmi se é necessario omologare entrambe le lauree (triennale e specialistica)? Vorrei inoltre chiederle se sa a chi potrei rivolgermi a Tenerife per ottenere la “copia compulsada” e la traduzione dei documenti richiesti.
    Grazie per il suo aiuto
    Un saluto
    Laura

    • Salve Laura,
      per quanto riguarda la tua prima domanda io ti direi di si! Per me serve la equivalencia di entrambi i titoli ma, la risposta sicuramente più idonea te la può dare l’ufficio incaricato a questo o la Università che interpelli. Trovi indicazione per informarti nei link indicati nell’articolo.
      Per quanto riguarda la “copia compulsada” ti indico la pagina del sito “loentiendo”: Cómo y dónde se pueden compulsar documentos che sicuramente ti sarà di aiuto.
      Per le traduzioni ti devi rivolgere ad un traduttore jurado e/o anche al Consolato Italiano di Tenerife o Gran Canaria che ti darà sicuramente indicazioni a chi rivolgerti.
      Manda un email (almeno per Gran Canaria) di solito in breve ti rispondono.
      Mi raccomando controlla i prezzi per le traduzioni e timbri.
      Visto l’enorme richiesta anche noi ci stiamo organizzando per soddisfare le esigenze a riguardo le omologazioni o equivalenze dei titoli di studio o professioni, se hai un po’ di pazienza possiamo fornirti anche questo servizio!
      Spero comunque di esserti stato utile in ogni caso.
      Saluti!

  • Salve,
    grazie per l’articolo, molto utile.
    Le scrivo per aver un chiarimento. Io ho fatto sia la triennale che la magistrale in agraria. Si può fare richiesta di “equivalencia” dei due titoli insieme o bisogna presentare due richieste separate?
    Per quanto riguarda la traduzione del titolo di studio, va bene una traduzione asseverata da un traduttore abilitato dallo Stato spagnolo o bisogna apporre ugualmente la Apostilla dell’Aja?
    L’ultima domanda, la richiesta va presentata tramite la piattaforma del Ministerio de Educación y Formación Profesional, giusto?
    Grazie in anticipo, e scusi per le numerose domande.
    Un saluto
    Francesca

    • Salve Francesca,
      a mio parere devi fare l’equivalenza per entrambi in maniera separata. La mia logica è questa: ogni titolo di studio deve avere un equivalente titolo spagnolo, non è che uniti portino ad un terzo titolo di studio più completo o maggiore e assestante. Spero di esprimere il mio pensiero in maniera chiara!
      Per quanto riguarda l’Apostille la poni nei documenti per attestare che sono autentici quindi la devi fare in Italia, prima che questi vengano tradotti! La traduzione comprenderà anche la traduzione dell’Apostille.
      Alla 3^ domanda ti rispondo di si o perlomeno chiederei tramite e-mail come sia meglio procedere per i titoli di studio specifici. Le richieste mi raccomando di farle in spagnolo, già le Istituzioni Pubbliche Spagnole si comportano molto bene rispondendo (devo anche dire in maniera solerte alle email) non pretendiamo che ci rispondano a richieste nelle lingue che non sono la loro!
      Se puoi tienimi al corrente.
      Saluti

  • Grazie infinite! Si, devo semplicemente decidermi e avviare il tutto! Sarà una bella trafila ma credo che ce la faremo!
    Mi permetto di chiederle un altro consiglio: in base alle sue esperienze e saperi, consiglierebbe un posto in particolare tenendo conto dell’indirizzo artistico (intendo in Spagna) ? Ancora grazie!!!È una ottima risorsa Lei! un caro saluto

    • Grazie a te per i complimenti e scusami per il ritardo nel risponderti.
      Mi dispiace ma non riesco a darti consiglio, non saprei proprio cosa dirti per questa tua ultima domanda.
      Ti ringrazio ancora
      In bocca al lupo.

  • Salve, ho letto il suo articolo e ne farò tesoro per la scelta che vorrei fare. Grazie. Vorrei però descriverle il mio caso per capire meglio cosa fare. Ho una triennale all’accademia di Belle Arti di Firenze. Vorrei concludere il biennio specialistico (ai fini dell’insegnamento)in Spagna. Mi sorge più di un dubbio e quindi delle domande.
    Primo passo: cosa fare per il riconoscimento del titolo italiano nell’accademia/università spagnola?
    Che documenti (in lingua? Chi li traduce?)servono e a chi rivolgermi? Direttamente all’università in questione?
    Qualora mi venissero omologati gli studi, il biennio in Italia a che livello corrisponde in Spagna? Master?
    Una volta laureata, il titolo in Spagna avrebbe valore in Italia?
    La ringrazio in anticipo
    Saluti
    Irene

    • Salve Irene,
      a tutte le tue domande ti dovrà e potrà rispondere solo l’università o accademia che frequenterai o ti rivolgerai per il titolo da te voluto. Solo lei ti potrà dire (in base agli esami che hai sostenuto) se il tuo titolo può ottenere l’equivalenza ad un titolo spagnolo oppure se ti mancano degli esami o altro.
      Per quanto riguarda la lingua, ovviamente, se studi in Spagna la lingua sarà lo spagnolo e per chi traduce ti invito a leggere il seguente link: Traductores/as – Intérpretes Jurados/as.
      Per ultimo … una volta laureata in Spagna la tua laurea spagnola dovrà avere lo stesso trattamento in Italia, e quindi chiedere all’Italia l’omologazione o equivalenza del titolo.
      In bocca al lupo e un abbraccio.

  • Salve, devo accedere ad un master per la specializzazione sul sostegno in Spagna, avendo come titolo d’accesso il diploma italiano di ragioniere perito informatico (sia in Italia che in Spagna si può accedere con il diploma di ITP)
    Come dovrei fare per farmi convalidare il mio diploma? Se ne occuperà l’università o dovrò rivolgermi a qualcuno? La ringrazio davvero molto

    • Salve Daniele,
      nell’articolo qui sopra trovi tutte le indicazioni che ti potrei dare con anche i link per scaricare eventuali moduli e spiegazioni direttamente dal sito ufficiale del Governo di Spagna.
      Visto che sei in contatto con una Università io direi che chiedere all’ufficio dell’Università sia la cosa migliore anche perché sono proprio le università che poi danno l’equivalenza dei titoli di studio o comunque ti daranno sicuramente delle indicazioni precise.
      So che ci sono anche delle organizzazioni che si occupano di questo ma, prima di spendere dei soldi, fossi nei tuoi panni, vedrei se sono cose che puoi fare da solo.
      Leggi bene l’articolo e contatta l’università dove vai a fare il master (spero padroneggi lo spagnolo).
      In bocca al lupo.

  • Salve. Io vorrei fare il contrario. Ho una laurea in Educazione Sociale in Spagna, sendo una laurea abbastanza nuova, non riesco a capire a cosa corrisponde qua in Italia. Dove posso informarmi?

    • Salve Ana,
      in Italia si chiama Equipollenza, trovi una spiegazione al seguente link: Equipollenze titoli esteri.
      Senz’altro la procedura è simile a quella spagnola. In base agli esami sostenuti ti diranno a quale titolo di studio sarebbe equivalente e se eventualmente devono essere superati altri esami per conseguire il titolo di studio italiano.
      Scusami la ripetizione di parole.
      Un abrazo.

    • Salve Stefania,
      senz’altro la tua è una domanda!
      Devi chiedere l'”equivalencia” non essendo iscritta a nessun albo professionale.
      Io leggerei i vari punti per vedere l’iter da seguire in base a quello che vuoi fare.
      Disconosco, e solo un’università Spagnola ti può dire a che livello di studi equivale il tuo titolo Italiano. Da lì vedere eventualmente che esami o che studi devi completare per raggiungere il risultato desiderato.
      Non so se ti sono stato così utile, lo spero!
      Saluti

      • Buongiorno, vorrei sapere se il titolo ASO (assiste di studio odontoiatrico), può essere convalidato anche in Spagna.
        Grazie. Saluti

        • Buongiorno, mi scuso per il ritardo nella risposta.
          Tutto può essere omologato in Spagna bisogna però vedere in che maniera viene omologato!
          Voglio dire che le commissioni, a seconda degli studi fatti, omologano convertendo in titoli spagnoli che hanno quei cicli di studio o simili e quindi, in Spagna ci ritroviamo magari con un titolo di studio diverso.
          Saluti

  • Ho letto l’articolo e l’ho trovato chiaro ed interessante. Io ho una laurea vecchio ordinamento e vorrei fare un dottorato, sul sito dell’università di Murcia, trovo due opzioni:
    Equivalencia al nivel académico de Doctor
    Homologación o declaración de equivalencia a títulos de Grado y Máster.
    Secondo lei quale dovrei fare?
    Grazie mille per la risposta

    • Buongiorno Giacoma, sono titoli di studio differenti, in ordine di grandezza: Grado, Master, Doctorado.
      Non so a che livello potrebbe corrispondere la tua laurea. Questo lo puoi sapere chiedendo l'”equivalencia”
      Ti do un link che ho trovato e che ti una descrizione dei vari livelli universitari spagnoli. Sistema Universitario Español
      Nel caso che hai trovato tu mi sembra usino “Homologación” e “declaración de equivalencia” come due sinonimi e non come due cose distinte.
      Sarebbe meglio inviare una email all’università di Murcia, dove intendi iscriverti e, spiegando bene qual’è la tua laurea e quali sono le tue richieste attendere una risposta da loro.
      Mi dispiace non esserti più utile di così.
      Grazie comunque per la tua domanda.

  • Buongiorno, ringraziando anticipadamente per la spiegazione esaustiva di questa página web, vorrei aggiungere una domanda. A breve mi arrivera’ la copia del. Mio diploma liceale e mi e’ stato consigliato, che nonostante sia cittadina della unión europea, sia meglio avviare la pratica di omologazione a Bachiller che dovrebbe tardare mi dicono da 2 a 8 mesi? Un tempo assurdo considerando che dovrebbero essere riconosciute delle agevolazioni UE. Ho tra l’ altro inteso che qualora volessi riconoscere il diplma come Bachiller sono obbligata a pagaré una tassa e apportare un riconoscimento degli esami svolto nei 5 anni di Studio liceale? Non basterebbe la semplice copia del titolo di studi? Secondariamente, se volessi riconoscerlo come Eso questa tassa non sonó obbligata a pagarla pero’ a procedere ugualmente allá omologazione. Grazie, spero di essere stata chiara nel esporre la problemática

    • Buongiorno Miriam, faccio una prima precisazione, per il tuo titolo di studio non fai una omologazione ma fai una richiesta di “equivalencia” cioè vai a chiedere all’Ente Spagnolo preposto di dirti a che grado e tipo equivale nella Scuola Spagnola il titolo di studio che hai conseguito in Italia.
      Seconda precisazione: non c’entra se sei una cittadina europea in quanto ogni stato dell’unione ha il suo sistema scolastico! Anche in Spagna il sistema scolastico è diverso che in Italia, infatti qui c’è il bachilerato che è di 2 anni e porta all’università, prima c’è l’istituto secondario (IES) che porta i ragazzi al bachilerato oppure a scuole professionali, dura 5 anni e lo frequentano gli studenti dai 12 ai 16 anni. In Italia invece si hanno 3 anni di “scuole medie” e 5 anni di liceo o altre tipologie di scuola o 3 anni in certi casi. (vedi: La Scuola in Spagna)
      Molto probabilmente l’Ente Spagnolo che andrà a vedere la tua preparazione scolastica ti dirà a che grado di Scuola Spagnola equivale.
      Starà a te, a quel punto, vedere cosa ti conviene fare, per esempio continuare gli studi in Spagna fino al conseguimento del titolo prefissato.
      Devo però fare io una domanda!
      Perché stai facendo questo? Vuoi entrare nell’università spagnola?
      Se non è così non vedo perché devi perdere tempo o denaro per fare una cosa che non ti servirà per un discorso lavorativo, sia in Spagna che in Italia o in qualsiasi altro paese membro!
      Rimango a disposizione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *